Montaggio pantografo Heless

Descrizione

 Questo pantografo, prodotto dalla ditta Stängl riproduce fedelmente il tipo Heless in uso sulle Rh 1099 dalla ristrutturazione ad oggi. Caratteristica particolare, oltre al classico strisciante delle ÖBB, è la presenza di due archetti supplementari presenti appena al disotto dello strisciante. Questi si sono resi necessari poiché in alcuni tratti la linea aerea è molto bassa.

Il pantografo, in ottone foto-tranciato è di ottima fattura, con un funzionamento superlativo. Può anche essere usato per captare la corrente dalla linea aerea. In questo caso consiglio di rimuovere il colore dallo strisciante in modo da favorire la captazione.

 

 

How-to montaggio

Il pantografo è predisposto per il montaggio sulla carrozzeria Roco al posto dell'originale di fabbrica, ma tuttavia sono necessari degli interventi per poter effettuare il montaggio.

Materiale necessario

  • Filiera da 1mm
  • Vite in ottone da un millimetro abbastanza lunga (~5mm) con un relativo anellino
  • Tronchesina
  • Colla acrilica (facoltativa)
  • Vernice rossa acrilica (facoltativa, ma consigliata)

Montaggio

  1. Una volta separata la carrozzeria dal telaio (vedere foglio illustrativo) procedere allo smontaggio del pantografo Roco e rimozione dei relativi isolatori.
  2. Prima di procedere sarà necessario filettare il foro alla base del pantografo con un filiera da 1mm con un passo corrispondente alla vite scelta. La vite originale non va bene, poiché di diametro 2mm.
  3. Il corretto orientamento del pantografo Heless è dato da uno dei supporti che non è verniciato in colore rosso, ma lasciato allo stato grezzo. Questo supporto si troverà in corrispondenza del finestrino trasparente della fiancata della macchina. Per evitare che il supporto sia visibile dal finestrino accorciarlo di qualche millimetro finché non risulterà terminare prima del finestrino.
  4. Infilare nei 4 supporti gli isolatori forniti con il nuovo pantografo. Questi possono essere verniciati o lasciati al loro colore naturale.
  5. Alloggiare i 4 supporti nei quattro buchi presenti in corrispondenza dei vecchi isolatori, tenendo presente quanto detto nel punto 3), facendo attenzione che gli isolatori non si sfilino; si consiglia di tenere la carrozzeria capovolta e procedere al montaggio dal basso verso l'alto.
  6. Preparare il pantografo per essere fissato: preparare sulla vite che andrà posizionata dall'interno della carrozzeria, in corrispondenza del foro di fissaggio del pantografo, la linguetta per la captazione di corrente dalla linea aerea e un anellino da anteporre tra la testa della vite e la linguetta in modo che quest'ultima rimanga ben salda.
  7. Procedere all'avvitamento del pantografo, stringendo la vite fino in fondo, forzandola verso la fine in modo che sia troppo stretta.
  8. A questo punto la vite sporgerà notevolmente oltre alla base del pantografo: da sopra il pantografo procedere con delicatezza con una tronchesina e rimuovere la parte sporgente della vite lasciando 1~½mm circa di margine tra la base del pantografo ed il taglio.
  9. Ora si può allentare leggermente la vite finché si vada a trovare più o meno a livello della base del pantografo, senza che questa si fletta verso il basso, e assicurandosi che la vite faccia buona presa su di essa.
  10. Si consiglia di mettere, stando molto attenti, una goccia minima di cianoacrilato sul punto di unione tra pantografo e vite.
  11. Per gli ultimi ritocchi è consigliato un tocco di colore sempre sul punto di unione tra vite e base del telaio ed eventualmente dei colpetti con il rosso dove esso dovesse essersi scrostato dal pantografo (io ho usato pennellino e un “Rosso brillante” acrilico della Lifecolor con ottimi risultati, senza che si notino differenza).

Thanks

Si ringrazio l'amico Sandro con il quale è stato elaborato questo metodo e per l'assistenza fornitami per il primo montaggio.